Concluso il progetto Sycamore – Le nuove frontiere dell’economia civile di comunione

Tre giornate di incontri e laboratori per riflettere su uomo- lavoro e sulle prospettive dell’economia civile di comunione. Si è concluso all’ITSET Palizzi il progetto biennale Sycamore nato in collaborazione con l’associazione Formamentis presieduta da Adele Sansiviero. Gli studenti, nella veste di docenti, hanno animato dieci laboratori per 400 alunni delle classi terze delle secondarie di I grado degli istituti comprensivi “Rossetti” e “Paolucci” di Vasto. Hanno illustrato, anche attraverso le attività di Impresa formativa simulata, i principi fondanti dell’economia civile di comunione che si basa sul principio che l’economia è uno strumento di soddisfazione dei bisogni umani e non il contrario, quindi economia per l’uomo e non uomo per l’economia. Un modo differente di pensare anche  l’organizzazione del lavoro. “Le tre giornate sono state il momento per gli studenti del Palizzi per mettere in pratica quanto appreso, dalla fase dell’apprendimento sono passati a quella del compito di realtà coinvolgendo e trasmettendo le loro conoscenze anche agli alunni della secondaria di secondo grado” spiega la dirigente dell’Itset Nicoletta Del Re. “Per una scuola come il Palizzi nata un secolo fa come istituto merceologico, in risposta alla vocazione commerciale del territorio, Sycamore ha rappresentato una occasione formativa importante. Nel corso di questi due anni i convegni hanno avuto come relatori personalità del calibro del professor Stefano Zamagni e suor Alessandra Smerilli, dei veri e propri luminari in materia”.